Cabina armadio, che passione!

Chi di noi non ha mai sognato una cabina armadio alla Carrie Bradshaw di Sex and The City?!

La cabina armadio è un’idea allettante, che permette di avere tutti gli abiti in ordine e ben organizzati, oltre che di suddividere i capi invernali e quelli estivi, rendendo più facile scegliere cosa indossare! Inoltre, essa permette una visione d’insieme che un semplice armadio non avrebbe, evitandoci di acquistare capi inutili o già presenti nel guardaroba!

Spesso, il problema principale è lo spazio: gli appartamenti odierni sono piuttosto piccoli, ma con un po’ di impegno e creatività sarà possibile ricavare la vostra cabina!

Dimensioni

Il Regolamento edilizio indica che la superficie minima utile per la camera a due posti letto deve essere di 14 mq, specificando però che alla formazione della superficie della stanza non può contribuire quella dell’eventuale cabina armadio; questo significa che ci sono delle dimensioni da rispettare per normativa.

Chi ha la fortuna di avere già uno spazio all’interno di una stanza sufficientemente grande, dovrà solo ricavare la cabina e acquistare l’attrezzatura per riporre abiti e accessori: montanti con ripiani, cassettiere, barre appendiabiti; chi, invece, dovrà ampliare la stanza, avrà la necessità di ricorrere ad un architetto.

Le dimensioni minime per una cabina armadio sono le seguenti:

  • Una parete attrezzata: 120 cm x 200 cm
  • Due pareti attrezzate: 130 cm x 150 cm
  • Tre pareti attrezzate: 160 cm x 200 cm
  • Angolo: 200 x 200 cm

Chiusa o aperta

La cabina armadio può essere chiusa da porte scorrevoli a tutta altezza o lasciata a vista; esistono anche soluzioni intermedie, a metà fra un armadio e una cabina, che mixano ante chiuse con vani aperti in cui esporre gli abiti d’uso quotidiano. Una soluzione vede la cabina armadio posizionata dietro la testiera del letto, per caratterizzare lo spazio senza stravolgerlo.

È anche possibile realizzare la propria cabina armadio in corridoio o in un vano ripostiglio adiacente alla stanza da letto.

Materiali

Tutto dipende dallo stile che vi piace e da quello più in linea con il resto dell’abitazione: è possibile utilizzare legno, vetro, cartongesso, muratura, plastica, metallo.

Insomma, ce n’è per tutti i gusti e si può anche mixare i materiali come il calore del legno, la leggerezza del vetro e la solidità del metallo.

Accessori

Sicuramente, dovrete tener presente gli accessori: scatole in tessuto, grucce, appendiabiti, porta-pantaloni, appendi-cravatte, scarpiere, porta-oggetti come cinture e bigiotteria.

Oltre ad organizzare bene spazi e capi di abbigliamento, in ogni cabina armadio che si rispetti non può mancare uno specchio a figura intera.

Luce

Un aspetto da non sottovalutare è l’illuminazione, perché spesso la cabina armadio è ospitata in un ambiente privo di finestre. Serviranno luci a soffitto orientabili, come i faretti, oppure barre led per l’illuminazione diretta e funzionale di ogni singolo piano.

La cabina armadio è il tuo sogno? Rivolgiti a noi, ti aiuteremo a realizzarla nella tua casa!